Il Baciccia di Chef in erba

– di Francesca Pastori

Potevamo non cimentarci con il pandolce, in Liguria simbolo natalizio per eccellenza?

I nostri piccoli pasticceri hanno preparato il Baciccia.

Per il pandolce non esiste una ricetta sola, ogni massaia ne aveva una di famiglia che custodiva gelosamente, e ne esistono due versioni: quello alto fatto con il lievito naturale e quello basso detto anche Baciccia o Antica Genova, molto più veloce da realizzare perchè si tratta in realtà di una frolla arricchita con frutta secca e pinoli in abbondanza.

Se anche voi volete sperimentare di seguito la ricetta di Chef in erba.

Ingredienti:

500 gr di farina 00

180 gr di zucchero

1 uovo

120 gr di uvetta

60 gr di pinoli

60 gr di cedro candito

160 gr di burro

la scorza di un limone grattugiata

1 bicchierino di Marsala

1 dose di lievito per dolci

Procedimento:

in una tazza grande ammollate l’uvetta con l’acqua tiepida,

impastate la farina con un pizzico di sale, il lievito, la scorza di limone, l’uvetta scolata e il cedro.

baciccia22

Impastate energicamente, unite il burro fuso, l’uovo, un cucchiaio di succo di limone e il vino Marsala. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Arrotondate la massa e adagiatela su una placca da forno imburrata; disegnate una croce e lasciate riposare un’oretta.

baciccia3

Mettete intorno un anello di carta fermata con la pinzatrice. Cuocere in forno caldo a 200° per circa 40 minuti.

baciccia7

Lasciare raffreddare e il baciccia è pronto!

baciccia

Enjoy

Francesca

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *