Le chiacchiere della tradizione genovese

di Francesca Pastori –

Non c’è Carnevale senza bugie (o chiacchiere): questa ricette sono riuscita ad averla da un’amica di mia mamma, Laura, e la conservo molto gelosamente perché vi assicuro è eccezionale! Vale la pena di mangiarle più spesso di una volta all’anno.


Ingredienti

Farina 00 250 gr

Uovo 1

Burro a temperatura ambiente 50 gr

Marsala 4 cucchiai

Zucchero 1 cucchiaio

Sale un pizzico

Scorzetta gialla di un limone

Preparazione

Impastare tutti gli ingredienti, otterrete un impasto denso tipo quello della pasta fresca fatta in casa. Per stenderlo si può utilizzare nonna Papera, altrimenti si fa benissimo anche con il matterello, il segreto è stenderla molto sottile.

Ritagliare la pasta con una rotella in modo da ottenere tante strisce più piccole e di forme diverse, dai triangoli ai quadrati, e incidere con due tagli anche interni in modo che nella frittura si arricci.

Scaldare una padella con l’olio per friggere e quando sarà pronto immergiamoci – poco per volta – le bugie.

Quando saranno dorate, potremo scolarle e posarle un piatto coperto con un foglio di carta assorbente.

Spolverare con zucchero a velo e il gioco è fatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *