Olio, previsioni ottime

Frantoi a pieno regime, si presenta una campagna olearia qualitativamente buona

Nonostante la forte siccità che ha causato una cascola precoce, le alte temperature hanno determinato condizioni sfavorevoli all’attività di ovodeposizione della mosca, il che garantisce una buona qualità del prodotto, con una resa che si aggira intorno al 15 – 18 %.

Secondo Gianni Paratore, Presidente dell’ Associazione Culturale “Amici delle Olive“, si attende una produzione superiore a quella dell’anno scorso, ma soprattutto qualitativamente buona. Infatti, secondo le analisi delle prime frangiture si hanno percentuali di acidità comprese tra lo 0 – 0,8 ovvero nella classificazione dell’olio extravergine.

      

Test di acidità eseguiti presso il Frantoio F.lli Badaracco a Recco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *