Aspettando Natale, 3 ricette dolci

di Francesca Pastori –

Natale sta arrivando e con l’avvicinarsi del periodo più magico dell’anno cresce anche la voglia di riempire le nostre case di addobbi, luci e profumi…

Per creare un’autentica atmosfera festiva niente di meglio che mettersi ai fornelli: ho scelto tre classiche ricette della tradizione, facili e abbastanza veloci,  per portare in tavola i dolci natalizi.

 


1 Tronchetto di Natale

Un dolce per chi, come me, adora i marron glacé!

Tritate 850 gr di marron glacé (potete usare quelli che si trovano già in pezzetti che costano molto meno), aggiungere 125 gr di burro morbido, il rum e 80 gr di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.

Aiutatevi con la carta da forno a formare un “salame” a cui darete in seguito la forma di un tronco aggiungendo lateralmente due parti più piccole come se fossero dei rami.

Spennellare di cioccolato, quindi con una forchetta formare delle righe per imitare le venature della corteccia.

Per decorarlo si possono utilizzare delle ciliegie candite, dei cioccolatini fatti a nocciole, delle piccole meringhe ecc.

2 Pan Pepato

Ricetta Facilissima!

Scaldare 850 gr di miele, scioglierci dentro 250 gr di cioccolato fondente.

Tritare in modo grossolano la frutta secca ( 250 gr di noci, 125 gr di nocciole e 125 gr di mandorle).

Versarle nel miele e cioccolato, aggiungere 25 gr di uvetta, 125 gr di canditi, 45 gr di cacao amaro, cannella e noce moscata q.b., una tazzina di caffè ristretto e 1/2 bicchierino di rum.

Rovesciare il tutto su un piano da lavoro, impastare e dargli orma.

Infornare a 160° per 30 minuti circa

Una volta redde ricoprire con cioccolato fondente sciolto a bagnomaria!

3 Ricciarelli

Dolce natalizio per eccellenza sono i ricciarelli, i deliziosi biscotti a base di mandorle.

Tritate molto finemente 400 grammi di mandorle spellate con 150 grammi di zucchero semolato.  Unire 100 gr di zucchero a velo, ancora 100 gr di zucchero semolato e la vanillina.

Aggiungete 2 albumi montati a neve da ottenere un impasto sostenuto. Formare dei rombi poggiandoli su una spianatoia spolverizzata con zucchero a velo.

Posarli sulle ostie e lasciarli riposare 24 ore, infine farli asciugare nel forno a 50° per 15 minuti, una volta sfornati rifilare le ostie e cospargerle di zucchero a velo.

 

Enjoy

Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *