Il primo maggio è Mangiacorta: passeggiata enogastronomica sotto la pioggia

Martedì primo maggio ritorna la terza edizione della Mangiacorta di Avegno nella frazione di Testana

Il meteo, purtroppo, non sembra essere ottimale. Anche le previsioni indicano un cielo coperto con pioggia debole intermittente a partire dalla tarda mattinata. 

Un’affluenza minore rispetto alle edizioni precedenti e qualche rinunciatario per via del mal tempo; si rinnova l’appuntamento con la “mangia e cammina” del comune di Avegno.

Otto chilometri di degustazioni, passeggiate, abbuffate e qualche pioggierellina in compagnia. Sono queste le premesse della Mangiacorta 2018 di Avegno. 

Il primo gruppo guidato da Paolo Pinna

La passeggiata, alla scoperta dei sapori e dei sentieri dell’entroterra della vallata del Golfo Paradiso, partita dal piazzale della chiesa di Testana, per scendere dal viottolo che porta in località Sepozzo, proseguire in via Molinello e salire diretti sulla dorsale del monte Cornua, dove è possibile ammirare il panorama di tutta la vallata, il monte di Portofino sino al mare.

Nuvole e pioggia permettendo!

La manifestazione  prevede sei tappe culinarie in cui si potranno gustare piatti  tipici del territorio, dalle torte salate e focacce ai fritti alla genovese e ai formaggi dell’entroterra, grazie alla collaborazione dei contati festeggiamenti di Avegno.

Il comitato San Pietro impegnato nella preparazione delle focaccine

Fritti alla genovese a cura del comitato Nostra Signora del Rosario di Salto

L’evento è organizzato dal Comune di Avegno e dalla Pro Loco con la collaborazione dei Comitati festeggiamenti, ed è finalizzato a promuovere e far conoscere il territorio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *